Come fare un'iniezione di emergenza utilizzando Solu-Cortef® Act-O-Vial

Tali informazioni spiegano come fare un’iniezione di emergenza (puntura) di Solu-Cortef®. Solu-Cortef è un farmaco che contiene cortisolo.

Back to top

Informazioni sul Cortisolo

Il cortisolo è un ormone che:

  • Permette al corpo di riprendersi da solo quando si è malati o ci si ferisce
  • Mantiene la pressione sanguigna e la funzione cardiaca
  • Controlla i livelli di zucchero nel sangue

Il cortisolo è prodotto dal surrene. Il surrene si trova al di sopra dei reni.

Back to top

Informazioni sull’insufficienza surrenalica

L’insufficienza surrenalica si verifica quando il surrene non produce cortisolo a sufficienza. Se si ha un’insufficienza surrenalica, occore prendere ogni giorno dei farmaci per compensare il cortisolo mancante.

A volte, il corpo avrà bisogno di ulteriore cortisolo. Ciò può verificarsi quando si è malati o si subisce un grave infortunio. Quando ci si ammala, il fornitore di assistenza sanitaria consiglia di raddoppiare o triplicare la dose giornaliera di cortisolo per 3 giorni finché non ci si sente meglio. Se si continua a non star bene, è necessario chiamare il fornitore di assistenza sanitaria.

Se non si ha cortisolo a sufficienza, il corpo può subire una crisi surrenalica. Ciò accade quando la pressione sanguigna si abbassa. Quando si verifica tale situazione, occorre farsi un’iniezione di emergenza del farmaco di cortisolo chiamato Solu-Cortef. Il fornitore di assistenza sanitaria prescriverà il Solu-Cortef.

Back to top

Quando farsi un’iniezione di emergenza

È necessario farsi un’iniezione di emergenza di Solu-Cortef se:

  • Si ha un grave infortunio, come la rottura di un osso o la perdita di molto sangue
  • Si ha vomito
  • Ci si sente deboli o si sta per svenire
  • Si è troppo malati per prendere la dose giornaliera di cortisolo

Potrebbero esserci altri casi in cui occorre farsi un’iniezione di emergenza. Seguire le istruzioni del proprio fornitore di assistenza sanitaria.

Sarà necessario realizzare un kit di iniezioni di emergenza. Assicurarsi che il kit sia sempre pronto all’uso in caso di necessità. Chiamare l’ufficio del proprio fornitore di assistenza sanitaria in caso di domande.

Back to top

Realizzare un kit di iniezioni di emergenza

Sarà necessario realizzare e conservare un kit di iniezioni di emergenza (vedere la Figura 1). Tale kit dovrebbe includere:

  • Il flacone Solu-Cortef Act-O-Vial
  • 2 salviette di alcol
  • Una siringa sterile con un ago
  • Garza
  • Un cerotto (Band-Aid®)
  • Un contenitore per oggetti taglienti usa e getta, come una bottiglia di detersivo per lavatrice vuota con un tappo a vite. Etichettare il contenitore con “Oggetti medici taglienti domesici – Non riciclabile”.
Figura 1. Il kit di iniezioni di emergenza

Figura 1. Il kit di iniezioni di emergenza.

Back to top

Come fare un’iniezione di emergenza

Seguire le istruzioni in basso per fare un’iniezione di emergenza di Solu-Cortef.

L’operatore sanitario dovrebbe sapere come fare un’iniezione di Solu-Cortef nel caso in cui non lo si sappia fare da soli. Dopo aver fatto un po’ di pratica in ospedale con l’infermiere, il soggetto interessato e l’operatore sanitario dovrebbero rivedere queste istruzioni insieme.

Prepararsi all’iniezione

  1. Aprire il kit di iniezioni di emergenza e tirar fuori tutto l’occorrente. Posizionarlo in una zona pulita, come il tavolo da cucina.
  2. Controllare la data di scadenza sul Solu-Cortef Act-O-Vial. Se il farmaco è scaduto, non utilizzarlo. Controllare se si ha un altro flaconcino non scaduto. Se non si ha un altro flaconcino, chiamare il 911.
  3. Lavarsi le mani con acqua tiepida e sapone per almeno 20 secondi o utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol.
  4. Miscelare il farmaco nel flanconcino.
    • Il flaconcino ha un liquido nella parte superiore e una polvere in quella inferiore. Premere il tappo giallo in modo tale che il liquido si misceli con la polvere (vedere la Figura 2).
      Figura 2. Premere il tappo.

      Figura 2. Premere il tappo.

    • Agitare il flaconcino diverse volte finché il farmaco non è miscelato completamente. All’inizio risulterà torbido, poi, dopo pochi secondi, diventerà limpido. Non utilizzare il farmaco se resta torbido. Provare un altro flaconcino o chiamare il 911 se non se ne ha uno a disposizione.
  5. Rimuovere il disco giallo dal coperchio superiore del flaconcino (vedere la Figura 3). Si vedrà un tappo di gomma arancione al di sotto.
    Figura 3. Rimuovere il disco giallo.

    Figura 3. Rimuovere il disco giallo.

  6. Pulire la parte superiore del flaconcino con una salvietta di alcol (vedere la Figura 4). Farla asciugare.
    Figura 4. Pulire la parte superiore del flaconcino.

    Figura 4. Pulire la parte superiore del flaconcino.

  7. Prendere la siringa. Rimuovere il cappuccio dall’ago.
  8. Girare il flaconcino al contrario. Inserire l’ago al centro del tappo di gomma arancione (vedere la Figura 5). Assicurarsi che la punta dell’ago sia nel liquido.
    Figura 5. Inserire il Solu-Cortef nella siringa

    Figura 5. Inserire il Solu-Cortef nella siringa

  9. Tirare delicatamente lo stantuffo della siringa per riempirla con il farmaco contenuto nel flacone. Poi, tirar fuori l’ago dal flaconcino.
    • La quantità di farmaco da tirare all’interno della siringa sarà comunicata dal fornitore di assistenza sanitaria. Controllare le tacchette sulla siringa per assicurarsi di utilizzare la giusta quantità.
  10. Controllare se vi sono bolle d’aria nella siringa.
    • Guardare la siringa per verificare l’eventuale presenza di bolle d’aria al suo interno. In caso ve ne siano, tenere la siringa con l’ago rivolto verso l’alto e picchiettarla delicatamente con le dita finché le bolle d’aria non andranno verso la parte superiore, vicino all’ago (vedere la Figura 6). Spingere lentamente lo stantuffo per far sì che le bolle d’aria escano dalla siringa, facendo attenzione a non far fuoriuscire anche il farmaco.
      Figura 6. Far uscire le bolle d'aria dalla siringa

      Figura 6. Far uscire le bolle d’aria dalla siringa

  11. Una volta che le bolle d’aria sono fuori, assicurarsi di avere ancora la giusta quantità di farmaco nella siringa.
    • Se è necessario inserire dell’altro farmaco nella siringa, ripetere i passaggi dall’8 al 10.
  12. Una volta ottenuta la giusta quantità di farmaco nella siringa, riposizionare il tappo sulla siringa e posarla.
  13. Trovare il punto per l’iniezione. Il punto per l’iniezione è posizionato circa a metà della coscia verso la parte esterna di essa (vedere la Figura 7).
    Figura 7. Il punto per l'iniezione.

    Figura 7. Il punto per l’iniezione.

  14. Prendere la salvietta di alcol pulita. Facendo pressione in maniera ferma, pulire la pelle nel punto dell’iniezione con la salvietta di alcol. Iniziare al centro del punto e spostarsi verso l’esterno con un movimento circolare. Far asciugare la pelle prima di fare l’iniezione.

Fare l’iniezione

  1. Prendere la siringa con la mano con cui si scrive. Rimuovere il tappo. Tenere la siringa come se si stesse tenendo una matita.
  2. Con l’altra mano, premere sulla pelle intorno alla zona in cui ci si sta facendo l’iniezione. Inserire l’ago nella coscia con un movimento circolare con un angolo di 90 gradi (direttamente nella coscia) (vedere la Figura 8). L’infermiere dirà quanto andare in profondità con l’ago.
    Figura 8. Inserire l'ago nella coscia.

    Figura 8. Inserire l’ago nella coscia.

  3. Spingere lentamente lo stantuffo per iniettare il farmaco nella coscia (vedere la Figura 9).
    Figura 9.

    Figura 9. Premere lo stantuffo per iniettare il farmaco.

  4. Tenere l’ago nella coscia per 10 secondi in modo tale che il farmaco vada nel corpo. Poi, rimuovere l’ago.
  5. Premere nel punto di iniezione sulla coscia con la garza per alcuni secondi. Coprire il punto dell’iniezione con un cerotto (Band-Aid®).
  6. Mettere via la siringa e l’ago nel contenitore per oggetti medici taglienti. Verificare le istruzioni del proprio dipartimento di sanità locale per le modalità di smaltimento sicuro degli oggetti medici taglienti. Per informazioni su come conservare e smaltire gli oggetti medici taglienti, leggere How to Store and Dispose of Your Home Medical Sharps.

Chiamare il 911 o farsi portare dall’operatore sanitario nel pronto soccorso più vicino dopo l’iniezione d’emergenza. Potrebbero essere necessarie ulteriori cure mediche.

Gioielli MedicAlert®

Occorre anche indossare un bracciale o una collana MedicAlert® che segnala la presenza di insufficienza surrenalica nel corpo. In tal modo, se si è gravemente malati o feriti, il personale medico saprà che si potrebbe aver bisogno di un’iniezione. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web MedicAlert®www.medicalert.com. È possibile anche chiamare MedicAlert® al numero 800-432-5378.

Back to top

Last Updated